Termovalvole e contabilizzatori alla foibe del 2016

By Francesco Casagrande 2 anni agoNo Comments
02H59854 (1)

Dopo molti anni di discussione, la notte di San Silvestro scade il termine utile per installare i sistemi di termoregolazione negli edifici condominiali che hanno un impianto di riscaldamento centralizzato.
L’obbligo è imposto da una direttiva dell’Unione Europea (2012/27/CE), recepita in Italia con i decreti legislativi 102/2014 e 141/2016 e prevede fondamentalmente tre cose:

  • Installazione delle termovalvole
  • Installazione dei contabilizzatori di calore
  • Redazione ed uso delle tabelle millesima calcolate sul fabbisogno energetico ex norma UNI 102000.

I condomini che al 31 dicembre prossimo venturo non avranno eseguito la totalità degli interventi/opere sopra esplicitate andranno incontra due problemi:

  • Sanzioni pecuniarie previste dai decreti di recepimento con ammende da €500,00 a €2’500,00 per ogni unità immobiliare: appare importante – a chi scrive – sottolineare che la responsabilità di esecuzione delle opere di cui sopra è personale di ogni singolo condomino, non è del condominio e quindi dei condomini in solido.
  • La non esecuzione dell’installazione dei contabilizzatori e delle termovalvole comporta inoltre – indirettamente – la risoluzione del contratto con il “terzo responsabile” (colui che per la compagine condominiale risponde dell’impianto e del suo stato manutentivo e funzionale davanti alla legge), in quanto dal 1 gennaio 2017 tali impianti non saranno più conformi alla normativa vigente e pertanto si dovrebbe interrompere il loro funzionamento ed uso ed automatica risoluzione dei contratti come ad esempio quello del terzo responsabile.

Il sistema di verifica/ispezione degli impianti è organizzato a campione nei comuni con più di 40’000 abitanti, affidate ad enti terzi e certificati, attualmente non non si è ancora provveduto all’affidamento dei suddetti appalti

Nota: con il Decreto c.d. “Milleproroghe” il governo ha posticipato la scadenza fissata al 31 dicembre 2016 al 30 giugno 2017.

 

Category:
  Leggi & Diritti
this post was shared 0 times
 000

Leave a Reply

Your email address will not be published.